Notizie ed eventi

  • 04/05/2016
  • GM

Rugby Borgo Poncarale, per crescere con lo sport.

Rugby Borgo Poncarale, per crescere con lo sport.

La Rugby Borgo Poncarale è nata nel 1981 anno di fondazione e affiliazione alla FIR, per volere di Enzo Ranchetti, Domenico Catina e Berto Arici, grandi appassionati e promotori dei valori sportivi e sociali di questa bellissima disciplina.

La storica prima squadra, composta da trenta giocatori e da un ristretto ma ambizioso staff tecnico, debutta in serie C, partendo subito forte e grazie a un fervore unico in pochi anni riesce a segnare la meta più importante, quella di confermarsi una società con tutte le carte in regola per durare negli anni. Con il trascorrere del tempo il gruppo si è arricchito della compagnia di amici, di sostenitori e dei compagni che dopo aver smesso di giocare partecipano con la stessa passione, la tenacia e l’entusiasmo di sempre, consapevoli di svolgere un’opera di inestimabile importanza sociale. Con l’animo predisposto da un rinnovato entusiasmo ad accogliere nuovi giovani ai quali tramandare la voglia di giocare, nel corso degli anni il team ha militato nella serie C (che si divide in molte sottocategorie C1, C2, C3), e ora gareggia nella serie C Elite nazionale, ove è in competizione con realtà come Mantova, Bergamo, Padova.

Tutti a Poncarale conosciamo la storia vissuta, maturata e sempre interpretata con inossidabile passione dai vari presidenti che si sono avvicendati alla guida della società fino all’attuale pres. Bonomi Lorenzo, presidente in carica dal 2000.

Chi trae maggior beneficio da questa eccezionale atmosfera, sono le squadre che danno le maggiori soddisfazioni nell’interpretazione dello spirito societario, tanto che oggi la società è ritenuta, dopo i grandi club, come una delle realtà più promettenti della provincia.

Il Rugby Borgo, contando fermamente sul valore educativo dello sport s’impegna con grande responsabilità con i giovani tenendo fede all’idea fondamentale del rugby, cioè che non sia un gioco riservato a robusti energumeni ma un’attività formativa per bambini. Il responsabile Claudio Pasquali, uscito dalle file del Calvisano dove ha rifinito la sua tecnica, dedica ora il suo tempo alla giovanile; circondato da una nidiata di ragazzini svegli che sembrano nati per giocare a rugby e prosegue nella sua passione insegnando loro a divertirsi combattendo coraggiosamente ma per gioco e a rialzarsi dopo ogni caduta. Gli allenatori lavorano con intensità nell’intento di insegnare il rispetto reciproco e l’autocontrollo ai giovanissimi (ben 50) di ogni estrazione sociale e condizione fisica, nella convinzione che da ognuno di essi c’è da tirare fuori un giocatore ma soprattutto un uomo. Assieme a loro gli atleti crescono assieme creando un legame fatto di un’amicizia profonda e rinforzata sul campo ad ogni gara, ma anche sui tavoli della club-house davanti a un bel piatto di pastasciutta per il rito del terzo tempo. Le giovanili coprono quattro categorie: Under 8, 10 12, mentre la U.14 è fatta in collaborazione con il Fiumicello. 

<< Oggi, tra seniores, giovanili e accompagnatori contiamo 150 tesserati circa. Nella stagione 2015- 2016, si è sviluppato il sodalizio con il club di Fiumicello >> spiega Antonio Prati già capitano del rugby Borgo oltre che a dirigente e attuale responsabile della squadra seniores (che conta 70 elementi) << e grazie a questa sinergia sono consentiti maggiori sbocchi ai più giovani e grandi prospettive ai seniores, che giocano con la gloriosa maglia giallo arancio del Rugby Borgo >>.

La sede della società è a Borgo Poncarale in via A. Gallo, dove nel periodo estivo si tiene anche la tradizionale festa del Rugby, manifestazione che richiama da tutta la provincia: amici, simpatizzanti, sostenitori, atleti che si trovano assieme ancora una volta per due fine settimana all’insegna di rugby, musica e buon cibo, mentre il campo gara, dove si svolgono anche gli allenamenti, si trova nel Nuovo Centro Sportivo frutto della collaborazione tra il Comune e l’oratorio di Borgo Poncarale.

Nella foto da destra, Iacopo, Davide, Claudio Pasquali allenatore della giovanile e il dir. della BCC di Borgo Poncarale Margherita Galelli, che quest’anno ha sponsorizzato il centro sportivo con la donazione del trattore per la manutenzione del fondo in erba.

 

GM.


 

 

 

 

 

torna su